immagine memini me ridotta.jpg

MEMINI ME RICORDAMI

Il femminicidio di Ilaria Sollazzo a Scalea

Ilaria Sollazzo, 31 anni, è stata uccisa dall'ex compagno Antonio Russo, 25 anni, nella notte tra sabato 1 e domenica 2 ottobre 2022 a Scalea in provincia di Cosenza.

Ilaria Sollazzo

L'omicidio è avvenuto in strada, a poca distanza dall'abitazione della donna in cui dormiva la figlia della coppia, una piccola bambina di 2 anni. Russo ha prima sparato alla vittima, togliendole la vita, poi ha fatto fuoco contro sé stesso, suicidandosi.‍ I cadaveri sarebbero stati trovati in mattinata dai vicini, tra cui alcuni parenti, che poi hanno allertato i soccorsi e le forze dell'ordine. Il venticinquenne lavorava come guardia giurata in una locale agenzia di servizi di vigilanza. L'arma utilizzata era la propria pistola d'ordinanza. La donna era un'insegnante. Secondo le ricostruzioni, il loro rapporto era in crisi da tempo. Avevano avuto una relazione durata diversi anni dalla quale era nata una bambina, ma negli ultimi mesi si erano allontanati l'uno dall'altra. La donna aveva espresso timore per i comportamenti assunti dall'ex compagno, sempre più insistente nel riallacciare il rapporto. Non risultavano tuttavia, alle forze dell'ordine, segnalazioni o denunce per atti persecutori o maltrattamenti. Secondo la ricostruzione dei fatti i due avevano avuto un incontro probabilmente non accordato dalla vittima, il giovane l’avrebbe attesa mentre rincasava, l'avrebbe seguita per un breve tratto in auto, poi si sarebbe avvicinato all'abitacolo quindi avrebbero avuto un violento alterco, preludio alla sparatoria mortale. Circa sette i proiettili esplosi. Secondo una prima ispezione medico legale, la vittima sarebbe stata raggiunta da più colpi, in particolare alla tempia, alla mandibola e alla parte alta del collo. Il giovane infine riservava l'ultimo proiettile per sé stesso, suicidandosi.