la poesia di Marina Petrillo

Il 31 luglio alle ore 19,00, la rassegna di eventi culturali ed incontri d'arte Inchiostro blu presenterà presso la sala Orsini del Museo dell'Agro Veientano a Formello, Marina Petrillo che ci leggerà alcune poesie tratte dalle raccolte "Materia Redenta" e "Tabula Animica".

Questi alcuni componimenti ... ma non voglio togliere il piacere di ascoltarli dalla voce dell'autrice...

Vi aspettiamo


In sguardo complice tace l’azzurrità l’Essere nuovo, di evoluta specie,

preludio simbolico impresso a pietra lavica.

Livido si staglia il ricordo anteposto alla coscienza degli infinitamente mai nati.

Le mani gemellari combaciano in sorriso armonico.

Oltre l’inconoscibile svetta il poetare dell’irriso Angelo ché del Verbo abita

la parola in antesignana lingua, del sovrumano, specchio.



Oltre l’azzurra linea il vuoto al vertice di un pensoso cielo.

Fragile scende ad acquietare santi del cui prossimo martirio miracolosa via è il cielo.

Non solito commiato li insegue ma un destino benevolo da aureola avvolto.

È solo una visione.

Indocile ora fuggita all’arcolaio di una Parca assorta in sonno opaco.

Onda avversa di un emiciclo lunare cui Ipazia offrì il suo astrolabio di rigorosa stella.

Lamento di cosmo solitario cui l’indocile figlia al terrestre genio

in malia fu vinta.



Alle ore 21,00 per chi volesse trattenersi in piazza San Lorenzo a Formello ci sarà un concerto di classici della canzone Italiana interpretati dalla grande voce di Catia Ricciarelli


4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
06_La_Demoiselle_de_Céret