Cerca
  • Manuela Troilo

"Quel punto a partire dal quale tutto cambia" di Robbie Mazzaro

due domande a Robbie Mazzaro su cosa presenterà alla mostra Narrazioni d'argilla - gli archetipi nelle fiabe e nei miti


Quale elemento simbolico hai scelto per rappresentare le fiabe all'interno della mostra Narrazioni d'argilla?

Ho scelto "la mano", un elemento ricco di simbologia.

Nello specifico quella sinistra, che viene talvolta associata alla negatività o alla magia nera.

Attraverso le mie opere, metto in risalto un particolare del momento cruciale all'interno di ogni fiaba.

Il momento in cui la funzione archetipica (fata e strega),  interviene nel percorso di  evoluzione dei personaggi.  Quel punto a partire dal quale tutto cambia; il personaggio viene messo alla prova ma alla fine ne esce fortificato invece di essere annientato.

mi sembra che per te sia molto importante cogliere l'attimo fatale in cui vi è la svolta nella narrazione che conduce le sorti del protagonista. Una delle due opere è facilmente riconducibile a Biancaneve l'altra invece?


Ho scelto due fiabe Biancaneve e La bella addormentata nel bosco, nelle quali "la mano" si palesa, quale simbolo, nel preciso momento dell'intervento dell'archetipo.

I titoli sono infatti "Tentazione" e "Il Fato" in una delle due la mano offre, nell'altra prende e mi affascina questa doppia valenza nello snodarsi dei destini.

ora spiegaci la tecnica che hai usato e che sicuramente esalta la drammaticità del momento?

Le due opere che presento sono realizzate in argilla reffrattaria e smalto copper in cottura raku. Nella tecnica di cottura Raku, una della mie preferite, ho trovato il modo più efficace e adatto per esprimere il mio concetto, la materia che attraverso la magia del fuoco e della reazione di vari elementi restituisce un effetto unico ed irripetibile.

Grazie Robbie ci hai regalato una interpretazione artistica originale, che è anche uno spunto di riflessione.

0 visualizzazioni
06_La_Demoiselle_de_Céret